Nebbia

Sembrava che il mondo esterno fosse sparito all’improvviso, inghiottito dalla nebbia. La campagna era immersa in una tenue luce lattiginosa. Forme e colori emergevano a fatica dal nulla, simulacri fantasmatici di una realtà ora lontana e indifferente che svelava il suo lato più opaco e inconoscibile all’uomo. C’era un’atmosfera irreale di silenzio e sospensione del tempo.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on Google+0

Sono un Project Manager con quasi 20 anni di esperienza nel settore web. Dal 2007 lavoro a Lugano, in Svizzera. Mi sono laureato in Lettere Moderne all'Università di Padova nel 1995, con una tesi in Storia e Critica del Cinema sul film 'Full Metal Jacket' di Stanley Kubrick. Sono un appassionato di musica jazz, blues e rock. Mi interesso di fotografia, cinema, psicologia e filosofia.

Be first to comment


*